Milano
4°
nebbia
umidità: 100%
Max 6 • Min 3
Meteo da OpenWeatherMap

Tecniche di Ascolto

Scheda Didattica
scheda-gestione-vendite-complesse

TECNICHE DI ASCOLTO EFFICACE

L’ascolto è la capacità di ricevere in modo accurato ed interpretare, i messaggi nel processo di comunicazione.

L’ascolto è la chiave per tutta la comunicazione efficace, senza la possibilità di ascoltare in modo efficace i messaggi possono essere facilmente fraintesi – la comunicazione si interrompe e il mittente del messaggio può facilmente scoraggiarsi o irritarsi.

Una buona capacità di ascolto ha anche benefici nella nostra vita personale, tra cui:

Un maggior numero di amici sui social network, una migliore autostima e fiducia, risultati migliori a scuola e nel lavoro oltre a migliore salute e benessere generale.

Numerosi studi hanno infatti dimostrato che, mentre si discute aumenta la pressione sanguigna, ma un ascolto attento e concentrato è in grado di abbassarla.

L’ascoltare non è la stessa di sentire

Sentire si riferisce ai suoni , mentre l’ascolto richiede più di questo: esso richiede la messa a fuoco. Ascoltare significa prestare attenzione non solo alla storia, ma come si racconta, l’uso del linguaggio e la voce, e come l’altra persona usa il suo corpo. In altre parole, significa essere consapevoli di entrambi i messaggi verbali e non verbali. La capacità di ascoltare in modo efficace dipende dal grado in cui si percepisce e capire questi messaggi.

I 10 Principi di ascolto

Un buon ascoltatore pone attenzione su ciò che viene detto, ma anche a ciò che resta non detto o solo parzialmente detto.

L’ascolto efficace comporta l’osservazione il linguaggio del corpo e notando le incongruenze tra i messaggi verbali e non verbali.

Ad esempio, se qualcuno vi dice che è felice, ma a denti stretti o con le lacrime agli occhi, si dovrebbe considerare che i messaggi verbali e non verbali sono in conflitto, che forse non significano ciò che dicono.

Regola 1°

Smetti di parlare

“Se avessimo dovuto parlare di più di quello che ascoltiamo, avremmo due lingue e un orecchio.” Mark Twain.

Non parlare, ascolta. Quando qualcun altro sta parlando ascolta quello che dicono, non interrompere, non sovrapporti o terminare le frasi dell’interlocutore in anticipo. Quando l’altra persona ha finito di parlare, potrebbe essere necessario chiarire e ripetere alcuni concetti essenziali per assicurarsi di aver ricevuto il loro messaggio in modo accurato.

Regola 2°

Preparatevi ad Ascoltare

Concentratevi sull’argomento e non pensate ad altro. La mente umana è facilmente distratta da altri pensieri  mentre ascolta. Tale attività ci distrae e ci fa perdere il “filo dell’ascolto”. Cercate di mettere gli altri pensieri in “attesa” nella mente e concentratevi sui messaggi che vengono comunicati.

Regola 3°

Mettere l’interlocutore a proprio agio

Invita a parlare con domande aperte ed utilizza gesti o parole per incoraggiarli a continuare.

Mantenere il contatto visivo, ma non fissare lo sguardo – mostrano che si sta ascoltando e capendo ciò che viene detto.

Regola 4°

Rimuovere le distrazioni

Concentrarsi su ciò che viene detto.

Non scarabocchiare, non scrive messaggi o email, guardare fuori dalla finestra, o guardarsi le unghie o simili. Evitare interruzioni non necessarie. Questi comportamenti disturbano il processo di ascolto e inviano all’interlocutore il messaggio che siete annoiati o distratti.

Regola 5°

Empatia

Cerca di capire il punto di vista dell’altra persona.

Guardate le questioni dal punto di vista dell’interlocutore. Accantonate le idee preconcette. Tenendo una mente aperta possiamo entrare in empatia in modo più completo con l’interlocutore. Se l’oratore dice qualcosa che non condividete aspettate e costruire un argomento per obiettare su ciò che viene detto, ma mantenete una mente aperta alle opinioni e ai pareri degli altri.

Regola 6°

Essere paziente

Una pausa, anche lunga, non significa necessariamente che l’oratore ha finito.

Siate pazienti e lasciate che il diffusore continui con le proprie tempistiche, a volte ci vuole tempo per formulare cosa dire e come dirlo. Non interrompere mai o finire una frase per qualcuno.

Regola 7°

Evitare pregiudizi personali

Cercate di essere imparziale.

Non irritarsi e non lasciare che abitudini o atteggiamenti della persona ci distraggano da ciò che l’oratore sta davvero dicendo. Ognuno ha un modo diverso di parlare – Alcune persone sono ad esempio più nervose o timidi di altri, alcuni hanno accenti regionali o gesticolano eccessivamente, alcune persone camminano mentre parlano – altri amano stare fermi. Concentratevi su ciò che viene detto e cercate di ignorare come viene detto.

Regola 8°

Ascolta il tono

Volume e tono sia aggiungono a ciò che qualcuno sta dicendo.

Un buon oratore utilizzerà volume e tono a proprio vantaggio per mantenere un pubblico attento; ognuno userà il tono e il volume della voce in certe situazioni – lasciate che questi aiutino a capire l’importanza di ciò che viene detto.

Regola 9°

Ascoltare per idee – non solo parole

È necessario per ottenere il quadro completo del discorso, non solo le singole componenti.

Forse uno degli aspetti più difficili dell’ascolto è la possibilità di collegare tra loro pezzi di informazione per rivelare le idee degli altri. Con la concentrazione adeguata, lasciando andare le distrazioni e concentrandosi questo diventa più semplice.

Regola 10°

Aspettare e osservare la comunicazione non verbale

Gesti, espressioni facciali e movimenti degli occhi possono essere tutti importanti.

Non ci limitiamo ad ascoltare con le nostre orecchie ma anche con i nostri occhi – guardiamo e raccogliamo le informazioni aggiuntive che vengono trasmesse attraverso la comunicazione non verbale.

Non saltare alle conclusioni su ciò che si vede e si sente. Si dovrebbe sempre chiedere chiarimenti per assicurare che la nostra comprensione è corretta.


 

Questo Sito Web raccoglie alcuni Dati Personali dei propri Utenti con modalità e finalità descritte nel link a seguire 'Policy Privacy'. Continuando ad usare il nostro sito web si acconsente all'utilizzo dei cookies anche di terze parti Policy Privacy
Hello. Add your message here.